Sesto Torneo Lillicup 2012

Lunedì, 28 Maggio 2012

Quartu S.E. (Lido Mediterraneo)
TAMPONI BATTE CONTI
Mirtillo un pò più su di tutte

Sono Alberto Tamponi e Patrizia Mirtillo ad aggiudicarsi l'open di singolare organizzato dalla Beach Tennis Cagliari lo scorso weekend al Lido Mediterraneo. L'atleta di Oristano ha concluso il suo ottimo torneo battendo in finale Max Conti per 9-6. Mirtillo ha superato in una partita tanto bella quanto emozionantena ritrovata Federica Defraia: 9-8 il risultato finale.

Nel maschile gli 8 gironi vedono confermarsi quasi tutte le teste di serie, tra i quali spiccano i nomi di Pitzurra L. e Sandro Sanna che con questo torneo iniziano la stagione estiva nel migliore dei modi raggiungendo gli ottavi di finale e dando prova di poter mettere in difficoltà i top player sardi.

Gli incontri degli ottavi vedono infatti Conti vs Ginesu (9-5) ; Sanna R. vs Loddo F. (9-6) col gitano che prova a fare l'impresa di strappare un quarto di finale con un avversario in gran spolvero; Fratini vs Ghiani (9-5); Tamponi vs Fadda D. (9-6); Martinez vs Marcialis (9-2); Pitzurra M. vs Congiu (9-2); Reginato vs Sanna S. (9-7), di fatto un grande incontro tra la forza di Reginato contro le gambe inverosimili di Sanna, ma con quest'ultimo che deve lasciare il passo al più esperto avversario; infine il grande derby beach tribù tra Cocco vs Pitzurra L. con un Luciano in gran forma che scherzosamente prima dell'incontro afferma che “la vittoria di Cocco è scontata!!”; Così sembrava sino all'8-2 per Cocco. Ma quando Pitzurra L., game dopo game, ha accorciato le distanze sino ll'8-7, il risultato finale appariva incerto. Stefanino riusciva reagire proprio nel momento cruciale riuscendo a tenere il proprio turno di servizio chiudendo 9-7 in suo favore.

Nei quarti gli incontri vedono vittoriosi Conti e Cocco entrambi col punteggio di 9-4 rispettivamente su Sanna R. e Fratini; nella parte bassa del tabellone grande spettacolo dello "spaghetto", che dopo essere stato vicino al baratro (si è trovato sotto 4-1 con palla del 5-1 per Reginato), veniva trainato dal coro “PIRRI, PIRRI!!” sino all'8-8, cedendo peraltro il tie-break decisivo per 7-5. Per la falegnameria Reginato, nonostante le difficoltà e il pubblico avverso un altro risultato positivo in singolare e l'inserimento di "Catenata" tra i big anche in questa specialità; passa in secondo piano l' incontro tra il buon Tamponi e Martinez (9-6), con Beppe che ce la mette tutta per non lasciar cadere nemmeno una palla nella sua parte del campo e giocando un ottimo incontro;

Le due semifinali tra Conti vs Cocco (9-6) e Tamponi vs Reginato (9-7) portano ad una finale che è la ripetizione della sfida dei Campionati Sardi 2011. 
Durante il palleggio, Tamponi si accascia a terra in balia dei crampi, ma dopo 10 minuti di massaggi e torture inflittagli da Martinez, sembra pronto per disputare il match. Pochi, per non dire nessuno, credono che Tamponi sia nelle condizioni contrastare Conti. La stessa cosa deve averla pensata il giocatore della Beach Tennis Cagliari. Ma pensa che ti ripensa, Tamponi porta a casa la coppa di primo classificato e Conti quella del secondo. Il tabellino finale segnarà 9-6 per il giocatore di Eolo.

Nel femminile le qualificate dei gironi sono: Solinas, Sanna A., Vincis e una Defraia oramai tornata ad alti livelli.
Nei quarti gli incontri vedono sfidarsi: Russo vs Solinas (9-2) con quest'ultima che non riesce a ripetere l'impresa degli scorsi campionati sardi 2011 in cui aveva battuto proprio Russo in finale; Accardi vs Defraia (6-9) con la testa di serie n°4 che cade sotto il gioco di Defraia nonostante una bella prestazione e una dimostrazione di bel gioco; nella parte bassa del tabellone si incontrano Cusinu vs Sanna A. (9-4) e Mirtillo vs Vincis (9-4).

In semifinale si incontrano le 2 storiche compagne Russo vs Defraia (8-9), con la seconda che riesce ad aggiudicarsi l'incontro al tie-break (8-6); l'altra semifinale vede protagoniste Mirtillo vs Cusinu (9-7), anche qui partita combattutissima, che va a favore di Mirtillo.

La finale vede un'altro match deciso sul filo del rasoio tra Mirtillo e Defraia (9-8). Partita bellissima ed emozionante con entrambe le giocatrici che cercano il punto alla prima palla alta o una buona occasione. Nonostante questo non mancano gli scambi lunghi e prolungati, segno che oltre all'attacco le due atlete sono dotate anche di ottime difese. Il tie-break non poteva che essere la conclusione di una partita appassionante e ricca di grandi giocate. Alla fine, a conquistare l'ultimo punto è Mirtillo consolidando anche il suo primato nella classifica regionale.

Un plauso particolare va fatto sicuramente ad Andrea Portoghese, che orfano del suo presidente Alessandro Sciarra per motivi di lavoro (prima assenza da quando è nata la Beach Tennis Cagliari), riesce a preparare e gestire il torneo nel migliore dei modi.

Nicola Secchi

Copyright © 2020 beachtennisardegna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Wednesday the 5th.