Sardinian Cup 2012

Lunedì, 17 Settembre 2012

Torregrande (Chiosco Eolo)
L'ITF SI TINGE DI ROSA CON CARMELITA-MIRTILLO
Nel DM Montanari-Di Cori la spuntano su Benini-Antonelli

Grande spettacolo di Beach Tennis ad Oristano presso il chiosco Eolo di Torregrande (a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti) durante il torneo G3 ITF Sardinia Cup 2012 organizzato dalla Sardinian Sharks e giunto ormai alla sua terza edizione.

Il maschile se lo ri-aggiudica Marco Montanari detto il Jag. Dopo quello vinto a Muravera nel 2010 con Gianluca Ghisa Chirico ritorna alla vittoria questa volta con un grande Maurizio Di Cori. In una vera e propria maratona conclusasi con le luci artificiali arrivano sul gradino più alto del podio al torneo ITF e alla finale del torneo open FIT che faceva da manifestazione collaterale all'evento.

Il primo ostacolo da affrontare è stato in semifinale contro Teo Casadei e Mattia Foschi che ben hanno figurato agli italiani.


Riescono a superarli solo al terzo set dopo più di un ora di intensa battaglia. Neanche il tempo di respirare che in finale si trovano altri due giovanissimi e fortissimi atleti emiliani ovvero Marco Antonelli e Raffaele Benini che fino all'arrivo in finale non hanno ceduto nemmeno un set ai loro avversari.

Subito grande equilibrio nel primo set con diverse occasioni non sfruttate da Benini e Antonelli per aggiudicarsi il set e accolte invece da Montanari e Di Cori che si aggiudicano se lo aggiudicano al tie break per 8 punti a 6. Il secondo set vede lo sprint dei due giovani giocatori di Cesena che riescono ad aggiudicarselo per 6-4.Ma il terzo e decisivo set vede l'esperienza di Maurizio e del Jag prevalere con una serie di giocate da circoletto rosso riuscendo quindi a chiudere la partita e quindi il torneo con il risultato di 7-6/4-6/6-4.

Il Jag con Di Cori riescono anche ad arrivare in finale al torneo FIT ma devono cedere il passo a Guadagnini e Benini per 6-4.

Tra le coppie sarde da rilevare la vittoria di Stefano Marini e Stefano Tronci (fratello di Paolo vincitore con Mingozzi al torneo G1 in Cina) che arrivano in semifinale grazie alla vittoria sulla prima testa di serie del torneo ITF ovvero Penza-Guadagnini per 7-5/2-6/10-8 ma cedendo a Antonelli-Benini in semi per 6-3/6-2.

Si fermano ai quarti di finale Conti-Floris, sconfitti da Foschi-Casadei per 2-6 7-6 10-8 e Ledda-Pieretti che non hanno avuto scampo contro Montanari-Di Cori. si fermano ai quarti di finale.

Nel femminile finale tutta sarda tra Stefania Carmelita e Patrizia Mirtillo e Alessandra Russo e Federica Defraia che dopo due set e long tie break vede le prime salire nel gradino più alto del podio e aggiungere i loro nomi nel palmares del trofeo concludendo per 6-3/4-6/10-8.

Elisa Cappelli (vincitrice delle due passate edizioni ) in coppia con Annalisa Prati teste di serie numero 1 inciampano contro le due giovanissime Ilaria Uras e Marta Gallon (giunte sino alle semifinali, così come Marino-Berardi) ,ma si rifanno nel FIT vincendo contro Alessandra Russo e Federica Defraia.

Massimo Strano (ASD Sardinian Sharks)

Copyright © 2020 beachtennisardegna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Wednesday the 5th.