2° Torneo Autunnale 2012 " Le bontà di Lillicu "

Mercoledì, 19 Dicembre 2012

Quartu S.E. (Lido Mediterraneo)
CONTI SI AGGIUDICA L'ULTIMO OPEN DI SINGOLARE DEL 2012
Accardi-Cusinu chiudono l'anno con una vittoria

Si è conclusa la decima edizione del torneo "Lillicup", evento sponsorizzato come consuetudine dal ristorante "Le Bontà di Lillicu" che vede vincitore del singolo Max Conti contro "Lo Spaghetto" Congiu per 9-6. Nel doppio femminile le oristanesi Cusinu Accardi si impogono su Russo Defraia per  9-5.

Iniziamo la cronaca del torneo partendo dal singolare. Al via 40 giocatori che si contendono i 16 posti disponibili degli ottavi. Quasi tutte le teste di serie si qualificano senza intoppi tranne gli oristanesi Fratini e Tamponi e lo squaletto Tronci L. che devono cedere il primo posto del girone rispettivamente a Delogu, Cardia e Congiu.

Da notare l'ottima prestazione nei gironi invece di Raffo Ghiani che in un girone tutt'altro che facile (Conti/Brunetti/Puddu/Ferrero) riesce a qualificarsi senza troppe difficoltà.

Negli ottavi i match sono i seguenti: Conti-Fratini 9-4 (col buon fratini che nonostante il risultato si comporta più che bene col detentore del titolo sardo di questa specialità); Delogu ha un po' più di difficoltà ma riesce a spuntarla con Tronci col punteggio di 9-6; Fadda D. e Cippo Nazzari si giocano una partita punto su punto,   con “mototopo” Nazzari che porta l'avversario a doversi lottare ogni 15 per spuntarla. Infatti, il math si conclude solo al tie-break per 7-2 in favore di Fadda. Il buon Cocco (nonostante l'infortunio al piede) non ha grosse difficoltà contro Ghiani e chiude il match con un sonoro 9-0; stesso discorso per quanto riguarda il risultato della partita  Reginato-Martinez 9-1; Contu prova di tutto, ma nulla può contro uno spaghetto più che in forma, comunque il risultato finale dice 9-3 per Congiu;  Monterastelli-Cardia si conclude in favore di Cardia 9-2; ottimo incontro quello tra Tamponi e Floris, che si conclude in favore dell'atleta cagliaritano 9-5.

Nei quarti Conti deve vedersela con un Delogu quanto mai carico, ma che comunque crolla di fronte alla solidità di gioco di Conti col punteggio di 9-2; Cocco e Fadda se la giocano, ma il primo la spunta per 9-4; attesissimi i match della parte bassa del tabellone: lo Spaghetto col suo gioco cuoce a puntino il buon Reginato sino al 7-2, prima di subire un'incredibile rimonta sino al 7-7. Ma sul più bello, un calo di concentrazione del giocatore della Beach Tribù consente consente allo spaghetto regionale di spuntarla col punteggio di 9-7; ultimo match quello tra Floris e Cardia, che vede l'ultimo squalo in gara  farsi valere e abbattere Floris al tie brak col punteggio di 9-8 (4).

Senza storia le semifinali: la prima tra Conti e Cocco,  vede il portacolori della Beach Tennis Cagliari vincere agevolmente per 9-3; la seconda tra Congiu e Cardia che si conclude in favore di spaghetto per 9-5.

La finale vede protagonisti i due atleti di casa, all'angolo rosso abbiamo il campione sardo in carica Max Conti e a quello blu il suo sfidante Max “Spaghetto” Congiu. Quello a cui si assiste è un incontro senza esclusione di colpi che vede i due darsi battaglia su ogni punto; a ogni smash di Conti lo Spaghetto replica con palle corte, pallonetti o risposte vincenti. Alla fine però Conti riesce a prendere il largo conquistando la vittoria e aggiudicandosi il torneo col punteggio di 9-6.

Nel femminile si scontrano 12 coppie suddivise in 3 gironi. Un pò a sorpresa
 l'esclusione ai gironi delle babies Uras-Gallon che non riescono a strappare un biglietto d'accesso alla fase finale del torneo.   
Ai quarti si qualificano Russo-Defraia e Cusinu-Accardi, che come teste di serie n° 1 e 2 hanno diritto al bye e passano direttamente in semifinale. Belli gli altri incontri dei quarti che vedono contrapporsi Mirtillo-Giona vs Sanna-Marini 9-5 e  Sabatini-Scardamaglia vs Vincis-Gerini 9-8(4). Il risultato di quest'ultima partita fa capire quanto questa sia stata combattuta fino all'ultimo.

Proseguendo la cronaca del torneo vediamo l'attesissimo match targato Beach tribù tra Russo-Defraia e Mirtillo-Giona, in cui Russo-Defraia dopo una lunghissima partita riescono a battere le avversarie al tie break 9-8 (7-5); più netta invece la vittoria di Cusinu-Accardi che vincono su Sabatini-Scardamaglia 9-4.

La finale tra le “Accasinu” Cusinu-Accardi e le “WIWE” Russo-Defraia è bella e molto combattuta ma con uno slancio finale anche qui le “Accasinu” battono le “WiWE” col punteggio di 9-5 aggiudicandosi così il torneo.
 
Nicola Secchi

Copyright © 2020 beachtennisardegna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Saturday the 25th.