Campionati Sardi DMX 2013

Lunedì, 10 Giugno 2013

Cagliari (Poetto, chiosco La Dolce Vita)
TITOLO A REGINATO-RUSSO
In finale battuti Conti-Carmelita

Si sono svolti nel week-end 8-9 Giugno a Cagliari i primi Campionati Sardi della stagione, categoria doppio misto, organizzati dalla Beach tribù.

Trenta le coppie al via. Il Sabato si sono svolte le qualificazioni che vedevano 22 coppie giocarsi gli 8 posti disponibili per le fase finale della Domenica, alla quale erano già qualificate di diritto le 8 coppie con la miglior classifica nazionale.

Qualche sorpresa già dal Sabato. Alcune coppie quotate, infatti, non riescono ad ottenere il pass per la domenica; tra queste Cardia-Gerini e Delogu Solinas. Le otto qualificate sono: Caredda-Tidu, Puddu-Pinna, Marcialis-Giona, Fadda-Scardamaglia, Congiu-Balbina, Portoghese-Sanna, Loddo F.-Marini, Nazzari-Uras. Da segnalare l'ottima prova di Dessì-Licheri che arrivano ad un passo dalla qualificazione.

La domenica le 16 coppie ammesse alla fase finale vengono suddivise in 4 gironi.
Nel girone A dominio della testa di serie n° 1 Conti-Carmelita che vince agevolmente tutti i match. Per il secondo posto valido per l'accesso ai quarti la spuntano Caredda-Tidu.

Nel girone B sono Reginato-Russo e Tronci L.-Defraia a farla da padroni, con i primi che si aggiudicano lo scontro diretto per il 1° posto con un netto 9-4.
Il girone C è sicuramente il più equilibrato. Grande prova dei babies Nazzari-Uras che battono Fratini-Cusinu e cedono solo al tie break a Tamponi-Gallon. Inutile colpo di coda del forte duo oristanese Fratini-Cusinu che pur aggiudicandosi nettamente il derby con Tamponi-Gallon non si qualifica per la peggior differenza game. Quest'ultima premia per il 1° posto Nazzari-Uras e per il 2° Tamponi-Gallon.
Nel girone D Floris-Vincis e Cocco-Mirtillo si giocano il primo posto con un match emozionante che termina solo al tie-break e premia i "farmacisti". Niente da fare per le velleità del Toro (Puddu) che però questa volta ha un ottima scusa: la forte compagna Pinna deve abbandonare per un infortunio alla caviglia.

Veniamo alla cronaca dei quarti. Subito un grande match nella parte alta del tabellone che vede la coppia favorita Conti-Carmelita affrontare i forti Tronci L.-Defraia anch'essi tra i candidati alla vittoria finale: il match è equilibrato fino al 5-5, ma poi Conti-Carmelita riescono ad allungare e chiudere 9-5. Cocco-Mirtillo superano abbastanza agevolmente Nazzari-Uras per 9-5; cosi come con egual punteggio Reginato-Russo eliminano Caredda-Tidu. Sorpresa nell'ultimo quarto dove Floris-Vincis, una delle coppie più in forma del momento, vengono superati dopo un match tiratissimo da Tamponi-Gallon: 9-7 il finale.

Di gran livello la semifinale della parte alta: Conti-Carmelita devono affrontare un duro scoglio, i fortissimi Cocco-Mirtillo. Prevale la corazzata portacolori della beach tennis cagliari che controlla abbastanza agevolmente il match chiudendo 9-5.
Nella parte bassa Reginato-Russo affrontano Tamponi-Gallon; ottima partenza del duo oristanese che riesce ad imbrigliare con i ritmi lenti il duo cagliaritano. Gli oristanesi conducono fino al 5-4 ma i "vecchietti cagliaritani" trovano poi le misure e con un buon finale si aggiudicano il match per 9-5.

Si ripete quindi la finale della scorsa edizione dei campionati sardi. Partono bene Reginato-Russo che vanno a condurre per 5-2. Pronta la reazione dei campioni in carica che prima raggiungono i rivali e poi li superano sul 7-6. Si combatte game su game e si arriva al tie-break. dopo il primo cambio campo sul 2-2 sono Reginato-Russo ad allungare sul 6-2. A questo punto il "vecchio" Regi si accascia al suolo vittima dei crampi, ma è solo un attimo di suspance , infatti dopo il cambio campo è proprio il portacolori della beach tribù che vuole chiudere l'incontro e dopo che Carmelita gli "palleggia" due smash riesce ad infilarla con un rovescio lungolinea. Reginato-Russo bissano quindi il titolo già ottenuto nel 2010.

Beach tribù

Copyright © 2019 beachtennisardegna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Thursday the 25th.