Mediolanum Open

Lunedì, 18 Aprile 2016

E’ tornato Max Conti! Sono infatti Conti/Congiu ad aggiudicarsi il Mediolanum Open organizzato perfettamente dall’asd Beach Tennis Pula. Nel femminile successo per le favorite della vigilia Deiana/Mirtillo, mentre il misto ha visto la vittoria degli del giovane Fabio Polidetti in coppia con Simona Vincis.

La due giorni di Nora è stata come sempre ormai, caratterizzata dal tempo ballerino, e dal forte vento che non ha però intaccato l’ottima organizzazione dell’associazione del presidente Francesco Cossu.

25 coppie al via nel maschile, con la formula del tabellone concatenato. Pronti via ed è subito la testa di serie n°3 del tabellone di qualificazione a cadere. Pisu/Iannicelli vengono infatti sorpresi dal duo di casa Spada/Chironi. Nessun problema invece per le altre coppie favorite.

Si arriva così all’ultima fase a gironi, con dei sorteggi che rendono difficile il pronostico sugli accessi ai quarti.

Nel girone 1, le due teste di serie,  Tronci/Manenti e Martinez/Trudu, accedono in coppia al turno successivo. Nel secondo girone grande prova del duo Locci/Locci che eliminano Murenu/Contu e riescono a portare al tie-break i favoriti della vigilia, Montanari/Omiccioli. La maggior esperienza del duo continentale viene premiata, con Alessio e Mauro che devono accontentarsi degli applausi del pubblico.

Il terzo girone viene vinto da Reginato/Delogu, con Scano/Puddu che sorprendono il duo sassarese Panu/Affuso.

Nell’ultimo girone grande equilibrio, con Conti/Congiu che passano il turno insieme agli oristanesi Fratini/Cappai. Delusione per Nessi/Polidetti che vengono eliminati immediatamente dal torneo.

Nei quarti di finale subito derby Eolo. Fratini/Cappai sfruttano le difficili condizioni meteo ed a sorpresa riescono a prevalere per 9 a 8 su Montanari/Omiccioli. Altra sorpresa nel match tra Reginato/Delogu e Locci/Locci. Quest’ultimi dimostrano di essere in gran forma e superano il duo Beach Tribù piuttosto agevolmente.

Nessun problema per Tronci/Manenti e Conti/Congiu a prevalere su Scano/Puddu e Martinez/Trudu.

La prima semifinale sembra poter regalare la meritata finale a Locci/Locci. Il duo cagliaritano parte alla grande mettendo subito in difficoltà Fratini/Cappai. Decisiva risulta essere la piccola pausa causata dalla pioggia, sul 6-5 per i Locci. Al rientro in campo Fratini Cappai risultano essere più concentrati e si impongono per 9 giochi a 7.

Grande spettacolo nella seconda semifinale. Scambi lunghi ed apprezzati dal pubblico, con il giovane Manenti che dimostra di poter reggere alla grande la bravura di Conti, Congiu e Paolo Tronci. Tie-Break decisivo, con Conti/Congiu meritatamente in finale.

Finale senza storia, calo fisico evidente per il duo oristanese, con Conti e Congiu che non danno il minimo respiro. Risultato perentorio, 9 giochi a 3, e meritatissima vittoria per i duo portacolori Beach Tribù.

Nel femminile 8 coppie iscritte, con tutte le teste di serie che accedono alle semifinali, eccetto Stiglitz/Marini che devono cedere il passo alle atlete di casa Ottonello/Palmas.

Le due semifinali hanno andamento simile, con match combattuti e risolti sul fil di lana. Nella parte alta del tabellone Mirtillo/Deiana prevalgono per 9 a 7 su Vincis/Tidu. Nell’altra semifinale Scano/Spinazzola battono Ottonello/Palmas per 9 giochi a 6.

La finale viene giocata punto a punto, con Scano/Spinazzola che riescono a controbattere colpo su colpo a Mirtillo/Deiana. E’ il tie-break a decidere le vincitrici, con Mirtillo/Deiana che riescono infine a prevalere.

Il doppio misto è come sempre un torneo di altissimo livello, con tante sorprese ed eliminazioni eccellenti. Non riescono ad accedere ai quarti coppie come Fratini/Cusinu, Omiccioli/Stiglitz e Congiu/Marini.

Nella parte alta del tabellone subito un big match con Montanari/Mirtillo opposti a Reginato/Tidu. La partita risulta essere meno combattuta del previsto con il duo cagliaritano che prevale per 9 giochi a 4. Nell’altro quarto di finale vittoria agevole per Portoghese/Deiana, capaci di rifilare un netto 9-1 a Nessi/Ottonello.

Nella parte bassa del tabellone maggior equilibrio con Manenti/Spinazzola e Polidetti/Vincis che devono faticare per battere Delogu/Russo e Frau/Uras; 9-8 e 9-7 i risultati finali.

Il tie-break è decisivo anche nella prima semifinale, con Portoghese/Deiana che eliminano i campioni sardi Reginato/Tidu. Polidetti/Vincis gestiscono invece la propria semifinale regolando per 9 a 6 i talentuosi Manenti/Spinazzola.

In finale nessuna delle due coppie riesce a dare lo strappo decisivo per portare a casa il torneo. La conclusione non può essere che un tie break finale, che viene vinto nettamente (7-2) da Polidetti/Vincis.

Prossimo appuntamento, l’esordio dell’asd Urban Beach Tennis nel circuito Fit, con una manifestazione riservata ai 4NC il 23-24 Aprile. 

Copyright © 2022 beachtennisardegna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Friday the 1st.