Coppa Santa Lucia

Lunedì, 06 Marzo 2017

Mare e vento decidono di prendersi una pausa, e finalmente si torna a giocare al Lido di Cagliari. Torneo open, quello organizzato dalla Beach Tribù, denominato Coppa Santa Lucia come tributo alle mozzarelle tirate dai giocatori nei servizi e negli smash.

Il doppio maschile prevede 25 coppie divise in 8 gironi. Subito qualche sorpresa, con Tronci/Spiga che vengono sconfitti da Pisano/Fanti; la testa di serie n° 1 riesce comunque a passare in prima posizione per la differenza game.

Negli altri gironi nessuna particolare sorpresa con le principali coppie che accedono al tabellone finale. Discorso a parte per il girone 8. Polidetti riesce sempre a sorprendere, nel bene e nel male. Iscritto con Carta, era dato alla vigilia come uno dei possibili favoriti. Decide di smentire tutti con la sconfitta per 6 a 0 contro gli ottimi Porceddu/Spissu, che riescono così a superare il turno in compagnia di Congiu/Serra.

 

Gli ottavi di finale scorrono via rapidamente con tutte le partite che terminano in breve tempo (eccetto Atzori/Imbimbo che faticano contro Locci/Frau).

Nei quarti scontro tra le prime due teste di serie: Fratini/Pieretti riescono a battere Tronci/Spiga raggiungendo così la semifinale. Semifinale raggiunta anche da Cappai/Monterastelli che con il punteggio di 9-7 superano Dessì/Ledda.

Nei quarti di finale della parte bassa del tabellone, vittorie per Somaroli/Trudu e Martinez/Floris; Imbimbo/Atzori e Fadda/Pisu vengono così eliminati dal torneo.

Le due semifinali sono molto simili; Fratini/Pieretti e Somaroli/Trudu gestiscono bene l’incontro e si impongono per 9-6 su Monterastelli/Cappai e 9-5 su Martinez/Floris.

In finale regna l’equilibrio con Fratini/Pieretti che hanno la chance di servire per il match. Chance mal sfruttata che porta l’incontro al tie break. Nel tie Somaroli/Trudu si impongono nettamente, portando così a casa il torneo.

Il femminile in questa occasione vede iscritte 14 coppie. Nei 4 gironi le teste di serie lasciano poche possibilità alle altre partecipanti, arrivando tutte alla fase ad eliminazione diretta.

Nei quarti di finale Uras/Loi conquistano la semi battendo per 9 a 6 Melis/Urru. Nessun problema per Defraia/Scano per l’ultimo posto in semi. 9 a 3 il risultato della partita con Mereu/Striano.

Le due semifinali terminano con il medesimo risultato, 9 a 3. Uras/Loi non riescono ad imporre il loro gioco di tocco e devono “soccombere” sotto i colpi di Deiana/Spinazzola. Defraia/Scano continuano invece il loro bel torneo prevalendo su Mirtillo/Geraci.

La finale vede partire subito forte Federica e Martina, che si portano sull’ 8 a 4. Qualcosa si inceppa e Deiana/Spinazzola riescono a portare la partita al tie break. Defraia/Scano pagano forse la delusione di non essere riuscite a chiudere la partita, venendo sconfitte da Deiana/Spinazzola.

Grande partecipazione nel doppio misto, con 28 coppie iscritte. Come spesso accade in questa disciplina, la fase a gironi non è caratterizzata da esclusioni eccellenti, con tutte le teste di serie che si qualificano alla fase ad eliminazione diretta.

Anche gli ottavi scorrono via rapidi, ed ai quarti di finale sono presenti tutte le prime 8 teste di serie.

Nella parte alta del tabellone Tronci/Mirtillo e Polidetti/Vincis si liberano abbastanza facilmente di Trudu/Russo (9-6) e Fratini/Ottonello (9-3). Nella parte bassa Delogu/Deiana battono agevolmente Frau/Scanu per 9 a 3. Nell’ultimo quarto Reginato/Spinazzola si portano sul 7 a 4; subiscono però la rimonta di Murenu/Defraia che s’impongono per 9 giochi a 7.

Murenu/Defraia, stanchi per lo sforzo nei quarti di finale, non oppongono resistenza a Delogu/Deiana, perdendo per 9 a 1. Tutt’altra partita nell’altra semifinale; Polidetti/Vincis dopo essere stati vicini alla sconfitta, raggiungono la finale battendo al tie break Tronci/Mirtillo.

La finale è a senso unico. Delogu/Deiana partono subito forte e non lasciano possibilità a Polidetti/Vincis. La vittoria per 9 giochi a 3 ne è la giusta conseguenza.

Nella giornata di domenica si è disputato un piccolo torneo di doppio misto riservato agli under 14. Trionfo per la Laguna Beach con la vittoria di Federico Scanu ed Eleonora Pulcrano, vittoriosi per 6 a 4 sui compagni di associazione Riccardo Pulcrano e Michela Magnani.

Pagelle

Polidetti F.: solito torneo double face per il gigante Beach Time. Dopo un doppio maschile inguardabile, tenta di salvarsi dalla pagella con un ottimo doppio misto. Purtroppo per lui non è abbastanza. Pasqua è ancora lontana, ma Porceddu/Spissu decidono di portarsi avanti regalandogli il primo uovo stagionale.

Voto 5.5 – OVETTO KINDER

Reginato A.: Raramente “canna” un torneo, soprattutto di doppio misto. Durante il match dei quarti, sente scoccare l’ora della solita partita di beach soccer al Lido. Smette così di giocare, per mantenere intatte le sue forze. Delusione totale appena si rende conto che non ci sarebbe stata nessuna partita di pallone.

Voto 5 – TACCHINO D’ORO

Copyright © 2021 beachtennisardegna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Friday the 5th.