Campionati Sardi Doppio 2012

Martedì, 12 Giugno 2012

Cagliari (Poetto, La Dolce Vita)
REGINATO-COCCO NUOVI CAMPIONI
Carmelita-Mirtillo trionfano nel femminile

Nei giorni 9-10 giugno si sono svolti presso il chiosco La dolce vita al Poetto di Cagliari i Campionati Sardi di Doppio Maschile e Doppio Femminile, organizzati dalla Beach Tribù.

 La giornata di sabato è dedicata alle qualificazioni al tabellone principale, che vede già ammesse 8 coppie nel DM e 4 nel DF: tra quelle iscritte, quelle con la miglior classifica nazionale.

La formula è quella a gironi che vedrà passare il turno le 2 squadre meglio piazzate nel girone di competenza.

Nel maschile passano i fratelli Lucio e Paolo Tronci, Fazio-Frau, Manenti S.-Marcialis, Pirastu-Puddu, Ghiani-Nazzari, Strano- Cardia, Manenti A.-Garau, Dessì-Portoghese; esclusione beffa, invece, per le coppie Locci M.-Secchi e Sanna-Murenu fuori per differenza game. 

Veniamo ora alla cronaca del tabellone a eliminazione diretta  di Domenica che parte dagli ottavi con la formula 2 set su 3 (terzo set al long tie-break).

Il destino beffardo mette di fronte al primo turno 2 tra le coppie favorite per la vittoria finale: i campioni uscenti Conti-Floris affrontano i fratelli Tronci, con l'atteso ritorno ai Campionati Sardi dopo diversi anni di Paolo; incontro bello ed equlibrato  che  vede prevalere Conti-Floris con il punteggio di 6-4, 6-3; Nel primo set, a tradire la coppia della Sardinian Sharks è il loro punto di forza, il servizio di Paolo Tronci. Quest'ultimo, infatti, perde il suo game di battuta sul 4-5 lasciando il primo parziale agli avversari. Nel secondo set, equilibrio sino al 4-3 in favore di Conti-Floris. All'ottavo game arriva il break decisivo con Lucio a servizio (sul 40/40 una difesa alta di Lucio finisce lunga). Nel game seguente Floris conquista la propria battuta regalando al duo della Beach Tennis Cagliari il passaggio del turno. Negli altri incontri Manenti S.-Marcialis vs Contu- Caboni 7-5, 6-1; Martinez-Congiu vs Dessi-Portoghese 6-4, 6-4; Sanna Randaccio-Pitzurra M. vs Pirastu-Puddu 6-1, 6-3; Murgia-Delogu vs Fazio-Frau 6-1, 7-5; Tamponi-Fratini vs Manenti A.-Garau 6-1, 6-3; grande battaglia tra Fadda-Porceddu e Ghiani-Nazzari con i primi che la spuntano sul filo di lana 7-5, 7-6. Per Reginato-Cocco passaggio a tavolino, Strano-Cardia non possono scedere in campo per l'improvvisa indisponibilità di quest'ultimo.

Nei quarti Conti-Floris superano agevolmente Manenti S.-Marcialis 6-1, 6-1 ; Sanna Randaccio- Pitzurra M. vs Martinez-Congiu 6-2, 6-4; Reginato-Cocco vs Fadda-Porceddu 6-3, 6-2 (ma Fadda, nonostante il punteggio, poco convinto dichiarerà a fine partita che il secondo set era nelle loro mani e solo la fortuna ha salvato gli avversari !!?) ; spettacolare l'ultimo quarto dove Tamponi-Fratini e Murgia-Delogu si danno battaglia fino all'ultimo punto: grande prova del duo cagliaritano che sfiora l'impresa vanificata da un ultimo punto "fortunato",al long tie-break, dell'oristanese Fratini; 6-4, 6-7, 10-8, punteggio che la dice tutta sull'equilibrio dell'incontro.

Si arriva alle semifinali: nella parte alta Conti-Floris superano non senza faticare Sanna-Randaccio-Pitzurra M.; 6-3, 7-5 il finale con questi ultimi che non sfruttano qualche ghiotta occasione per portare i pluri-campioni sardi al terzo set. Nell'altra semifinale solito grande equilibrio nella sfida tra Tamponi-Fratini e Reginato-Cocco: questi ultimi portano a casa il primo set per 7-5 recuperando un parziale di 1-4; nel secondo si rifanno gli oristanesi che chiudono il parziale a loro favore 6-3; nel decisivo long tie-break partono bene Reginato-Cocco che si portano sul 6-2, ma poi il duo di Eolo si riavvicina fino a quando sul 9-8 un errore di Tamponi regala la finale ai cagliaritani.

Nella finalissima grande equilibrio nel primo set, ma  sul 5-4 per Reginato-Cocco arriva il break su Floris ed è 6-4; nel secondo set il duo Beach Tribù parte a razzo portandosi sul 5-1 in proprio favore. Sembra fatta, ma grande reazione di Conti-Floris che dopo aver annullato un match-ball (sul 1-5), con pazienza e tenacia riescono a portarsi sul 5-5 e addirittura si guadagnano tre palle per strapparare la battuta a Cocco e portarsi in vantaggio per 6-5; l'inerzia del match sembra spostarsi dalla parte di Conti-Floris, ma Reginato-Cocco riescono a dare l'ultimo colpo di coda riuscendo ad annullare le tre palle break agli avversari ed a conquistare l'undicesimo gioco. Nel game successivo, la tensione con cui Floris va a servire per rimanere nel match è altissima; Nicola e Stefano sentono che il momento buono per chiudere la partita è arrivato ed effettivamente non si lasciano sfuggire l'occasione  riuscendo a chiudere per 7-5 aggiudicandosi il titolo sardo.

Nel femminile le qualificazioni del sabato vedono passare : Uras-Gallon, Pintus-Scardamaglia, Pasciu-Solinas e Jenkins-Balbina. 

Nel tabellone ad eliminazione diretta subito un grande match tra Carmelita-Mirtillo e le fortissime babies Uras-Gallon : queste ultime si aggiudicano il primo set per 7-6, ma subiscono il ritorno delle più esperte avversarie che si aggiudicano il match con il punteggio di 6-7, 6-4, 10-5; negli altri quarti Accardi-Cusinu vs Pasciu-Solinas 6-4, 6-2; Giona-Vincis vs Jenkins-Balbina 6-4, 6-2; Russo-Defraia vs Pintus-Scardamaglia 6-2, 6-3.

Nella prima semifinale Giona-Vincis impegnano Carmelita-Mirtillo ma soccombono per 6-4, 6-4; nell'altra solita battaglia tra Accardi-Cusinu e Russo-Defraia , con le prime che riescono a prevalere per 6-4, 7-6.

La finalissima viene giocata 2 set  su 3, con ultimo set "normale"; nel primo set giocato punto a punto sono Carmelita-Mirtillo a spuntarla al tie-break ; buona reazione del duo di Eolo che si aggiudica il secondo set per 6-2 , ma nel terzo set le due "tenniste" cagliaritane hanno qualcosa in più e si aggiudicano il titolo sardo con il punteggio di 7-6, 2-6, 6-3.  

Beach Tribù

Copyright © 2020 beachtennisardegna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Saturday the 25th.