Torneo dell'Immacolata 2015

Andrea Reginato (Beach Tribù) - Fabio Polidetti (Beach Time), Simona Vincis -Roberta Tidu (Beach Tribù), Rosario Affuso - Alessandro Panu (Beach Time), Cristina Tedde (Eolo) - Martina Scano (Beach Tennis Cagliari) e Nicola Reginato - Alessandra Russo (Beach Tribù), sono le coppie vincitrici del torneo dell’Immacolata organizzato dalla Beach tribù di Beppe Martinez e Stefano Cocco.

Grandi numeri per la manifestazione: 118 iscritti e 219 incontri che si sono svolti sui campi dello stabilimento Il Lido di Cagliari nelle giornate del 5-6-7 e 8 dicembre. Cinque le categorie coinvolte: doppio open maschile (28 coppie), doppio open femminile (12 coppie), doppio limitato 4 categoria maschile (27 coppie), doppio limitato di 4 categoria femminile e per chiudere, doppio misto open (28 coppie).

Grande assente alla manifestazione il n uno sardo e 14 al mondo Paolo Tronci in quanto impegnato all'estero in un torneo ITF.

Sabato 5 dicembre
Partiamo con la cronaca del torneo. Poco prima del via, subito tre defezioni di peso. Si ritirano Davide Delogu, Stefano Cardia e Lucio Tronci.

Il primo per problemi all'avambraccio bionico, il secondo per problemi di lavoro, il terzo colpito da un virus influenzale. "Saltano" così, un paio di coppie candidate alla vittoria finale. In compenso ricompare dall'Ade, Dott. Stefano Marini in coppia con Contu Andrea della Beach Tribù.
Si inizia con la fase di qualificazione del DM open. Quattro gironi da 5 coppie per aggiudicarsi gli 8 posti disponibili che andranno a completare i gironi finali con le prime 8 coppie dell'entry list già ammesse alla domenica. Nessuna sorpresa, con tutte e 8 le teste di serie del sabato, che si qualificano.

Domenica 6 dicembre
Gironi agguerriti e livello equilibrato per i gironi finali.
Perdono subito la leader ship del girone la coppia formata da Conti Massimiliano e Ruben Puddu, che si qualificano secondi, facendosi scalzare dal primo posto dalla fortissima coppia Under 16, formata da Andrea Reginato e Fabio Polidetti. Stessa sorte nei gironi 3 e 4 con le coppie Affuso Panu e Marini Contu che scalzano Floris Murenu e Fratini Cazzaniga. I primi addirittura lasciano al palo la testa di serie n 6 Brunetti Pais, che vanno a far compagnia " a casa" alla neo coppia formata dal Presidente della Beach Tribù Beppe Martinez (che non riesce a superare gli ottavi dal 1921) e Andrea Contu della Beach Time, eliminati dal simpatico duo Serra Cochi e Giancarlo Agnese. Nel girone del Presidente Beach Tribù è presente la coppia Reginato senior Frau Junior che vincono il girone con qualche difficoltà nel derby societario Presidente vs consigliere (non so di cosa).

Nel proseguo del torneo però incontrano un inarrestabile Murenu, (ri)animato dal farmacista Floris (cosa gli ha dato a Murena?) e vengono eliminati dopo un estenuante 9-8 tie break a 6.
Il torneo procede con i quarti, che riservano nuove sorprese. Conti Puddu (Tra le coppie favorite) cedono il passo 5-9, alla pimpante coppia Marini Contu, mentre l'altra favorita del torneo deve abdicare per Floris e la sorpresa "Murena" Diego che fingendosi "morto"più volte fa scacco matto alla più blasonata coppia con un tiratissimo 9-8 e tie break chiuso 7-5. Nell'altro quarto l'avanzata della coppia Sassarese (tesserati per la Beach Time) Affuso Pani, che lotta con il coltello tra i denti e battono Fratini Cazzaniga sempre per 9-8 (Tie break a 6).
Strada in discesa per gli under Reginato Polidetti che con un perentorio 9-1 liquidano Serra Agnese.

Arriviamo alle semi, dove Floris Murena intortano con il solito e collaudato stratagemma del "cacabotto morto", Affuso Panu con un super tirato 9-8 (tie a 6), nonostante qualche "disturbatore solitario", metta in moto inutilmente una motozappa sul match point. Nell'altra semi, i giovani under liquidano Contu Marini 9-6.

Finalmente la finale! Partita quasi a senso unico. La coppia Floris Murena, non riesce a far valere "il non c'è due senza tre" e perde contro i favoriti under 16 Reginato junior e Fabio Polidetti 9-5.
Vittoria morale per Floris, che entra nella storia del beach tennis sardo per aver portato ad una finale in un torneo open la murena Diego che esce dal campo sconvolto ma soddisfatto per il risultato ottenuto.

Doppio femminile open
Tre gironi da 4 coppie. Rispettati tutti i pronostici, ad eccezione del girone 2, dove la coppia testa di serie n 2 Russo e la convalescente Defraia, cedono il primo posto alla coppia Pancotto Lucy Luciana Solinas, perdendo il bye dei quarti che viene guadagnato dall'altra coppia Beach Tribù Solinas Vincis E Roberta Tidu.

Quarti di finale e prima sorpresa importante. Russo Defraia, subiscono la coppia formata da Boom boom Giulia Deiana e la giovanissima (14 anni) e ingiocabile Spigoletta Paola Spinazzola e perdono con un perentorio 9-5. Nell'altro quarto, facile vittoria per 9-4 per Pancotto Solinas.

Arriviamo alle semifinali, dove i pronostici vengono rispettati e le coppie Carmelita Mirtillo e Vincis Tidu, vincono facilmente, rispettivamente 9-4 contro Deiana Spinazzola (che non ripetono la performance dei quarti) e 9-2 contro Pancotto Solinas.

Grande finale per la coppia portacolori di casa Roberta Tidu e Simona Vincis che portano in società un altro trofeo, battendo le favorite della manifestazione Carmelita Mirtillo per 9-5.
Lunedì 7.

Tanti iscritti al torneo limitato di 4 categoria. Livello molto equilibrato, con conseguenti sorprese in diversi gironi. Tra gli iscritti la giovanissima coppia Oristanese di Eolo, Mauti Fumagalli, che nonostante i risultati pesanti, destano un'ottima impressione per alcuni colpi presenti nel loro repertorio. Sicuramente ne risentiremo parlare tra qualche tempo. Ma passiamo alla cronaca.
Arrivano agli ottavi 14 coppie:
Ledda Sanna S., Affuso Panu, Carboni Agnese, Pieretti Sulis, Fanti Serra, Locci Fadda,Manenti Manenti, Sanna Pisu, Atzori Cappai,,Ibba Nessi, Frau Ianniccelli, Scano Serra e Pias frau I..

I quarti, vedono le vittorie delle coppie favorite Affuso Panu, Carboni Agnese, Manenti Manentie Frau Iannicelli..
In semifinale gli incontri sono tiratissimi. In particolare la sfida Affuso Panu vs Carboni Agnese. Finisce dopo un combattutissimo set dove il mancino Cagliaritano, trascina il compagno Agese fino all'8 pari. Purtroppo per loro però, i soliti Sassaresi , grazie al micidiale servizio di Panu e alle "parate in difesa" del portierone Affuso vincono il tie break 8-6, accedendo alla finalissima. L'altra semi vede il giovane Frau "socio del Napoletano trapiantato (in Sardegna) Iannicelli battere la coppia formata dall'altro giovanissimo talentuoso under 16 e promessa del beach tennis sardo Riki Manenti e dal padre (ahimè) Stefano per 9-5.

In finale, giocata fino all'ultimo scampolo di luce le due coppie finaliste lottano punto su punto battuta su battuta dove gli attaccanti Panu da una parte e Frau dall'altra, assaltano i difensori avversari Iannicelli e Affuso che ribattono colpo su colpo le bordate prima di Panu poi di Frau rendendo la finale incandescente e spettacolare. La spuntano i sassaresi con il risultato di 9-7 ottenuto praticamente al crepuscolo del tramonto.

Chiusura del Lunedì sportivo con il doppio femminile limitato. 8 coppie al via.
Nessun incidente di percorso per le teste di serie n 1 e 2 Mattana Sirigu e Tedde Scano che mantengono la leader ship del girone, mentre si piazzano seconde a sorpresa le coppie formate dalle grintosissime Laura Bova Rosy Etzi e Sara Tavolacci Paola Spinazzola.

Semifinali combattutissime e favorite che volano in finale. Vincono infatti 9-7 Sara Tavolacci Paola Spinazzola su Mattana Sirigu, mentre le favorite alla vittoria finale Tedde Scano si liberano faticosamente delle avversari solo al tie break, chiuso sul 7-5.

Vittoria Finale di Tedde Scano che sfruttano l'esperienza della prima per chiudere la finale sul 9-6.

Martedì 8 dicembre
Giungiamo così al giorno dell'Immacolata, con la chiusura del torneo con la categoria doppio misto open. Giornata quasi estiva, con temperature sopra i 20°, e vento inesistente.
Nessuna sorpresa nei gironi Tutte le favorite (14) accedono ai quarti, e le teste di serie n 1 e 2, Reginato Russo e Fratini Cusinu, si guadagnano un bye per accedere ai quarti "senza passare dal via".
I sorteggi del tabellone però, caratterizzano la parte inferiore agguerritissima, dove la coppia cenerentolo Martinez e Giulia Deiana (orfana del compagno Delogu) la finiscono in un tabellone che vede la presenza dei "frantoi" Reginato Vincis, Nessi Mirtillo (aiuto) e Polidetti Scano. Il Presidente e la campionessa Sarda, a sorpresa liquidano 9-8 la coppia Reginato A.Vincis, grazie a un Martinez che si difende (qualche volta fortunosamente) dalle bordate del maschietto avversario, riparandosi la faccia e costruendo il gioco per la compagna boom boom Deiana che provoca crateri nella sabbia con schiacciate al fulmicotone.
Nessi Mirtillo vincono non senza faticare contro Dessì e la convalescente Defraia (reduce da un lungo infortunio) per 9-5, mentre Polidetti Scano superano con un sorprendente 9-1 gli ex campioni sardi Fratini Cusinu e giungono alla semifinale.
Nella parte alta del tabellone, strada in discesa per la collaudata coppia Reginato senior Russo che con un by e due vittorie di fila 9-4, 9-5, 9-2 accedono alla finale.
Torniamo alla parte bassa del tabellone, dove Martinez Deiana conquistano un altro "scalpo" di valore battendo 9-4 (parziale di 8-1) la super coppia Nessi Mirtillo. Dal pubblico chiedono l'antidoping per il Presidente Beach Tribù, che gioca nettamente al di sopra delle sue possibilità (sarà stata la festa di compleanno di Marco Viola della serata precedente? Mah!!).
Non si saprà mai, e la coppia arriva in semifinale (Martinez non superava un turno del tabellone dal 1921), dove trovano un'altra coppia terribile Polidetti "mancino bionico" e la talentuosa Martina Scano. Sulle ali dell'entusiasmo la coppia Beach Tribù vince con un perentorio 9-4 sulla giovane coppia e arriva a una inaspettata finale tutta Beach Tribù.
I pluridecorati Reginato Russo contro Martinez Deiana.

La corsa dell'anomala coppia si ferma pochi metri dal traguardo; dopo aver eliminato una ad una le coppie favorite per la vittoria finale, si trovano i "vecchi Reginato Russo. Il match equilibrato ma a metà incontro Martinez Deiana sembrano produrre lo strappo decisivo, allungando sul 6-4.
Ed invece , mentre il folto pubblico è pronto a festeggiare il "miracoloso battesimo" dell'esordiente Martinez, i vecchietti piazzano il colpo di coda portandosi sull'8-7, complice un principio di crampi che colpisce il Presidente.
Si gioca così l'ultimo game e al servizio va l'inedito finalista.15-0, parità, 15-30, parità. Al servizio Martinez. Battuta altissima di Beppon,e che scatta come un agile felino verso rete per murare la Russo che si apprestava a eseguire il suo colpo migliore, il bilanciere. Ma a pochi passi dal numero alla "Delogu", il crampo impietoso al bicipite lo schianta sulla oramai fredda sabbia e bilanciere micidiale di Russo che si chiude sul lungo linea e porta la coppia favorita sul 30-40. "Dramma sportivo" a un passo dalla vittoria. Il Presidente però si rialza e stoicamente va in battuta, tiene il punto costringendo la Russo all'errore.
Di nuovo ed ennesimo 40 pari. Servizio alto e lungo, bilanciere della Russo su Boom boom Deiana, che questa volta risponde basso in rete, Non riuscendo così a completare il miracolo di far vincere il primo torneo open della sua "carriera al suo Presidente", ma soddisfatta per averlo condotto fino ad una finale, per lui storica e probabilmente irripetibile, dopo un torneo spettacolare.
Ennesima vittoria, per i veterani Reginato Russo che superatno abbondantemente le venti vittorie nei tornei misti dal 2008 ad oggi.

Beach Tribù

 

 

Winter Cup 2015

Si è svolto Sabato e Domenica , nello stabilimento più esclusivo di Cagliari " Il Lido" il Torneo di beach tennis denominato "Winter Cup" organizzato dalla Beach Tennis Cagliari.

Le previsioni del tempo non facevano presagire il meglio. Ma con grande fortuna invece all'interno dello stabilimento si sono create le condizioni ideali con temperature primaverili e totale assenza di vento. Insomma un oasi protetta, perfetta per il beach tennis dei campioni.

Leggi tutto: Winter Cup 2015

First “Beach Time” in Lido

Parte la stagione invernale e per fortuna Eolo comincia nel migliore dei modi!!!

Lele Cazzaniga, alla sua prima vittoria in un open, e Diego Fratini vincono il torneo di apertura organizzato dalla Beach Time, battendo in finale Davide Delogu e Alberto Nessi per 9 giochi a 3.

Negli altri due tornei vittorie per le coppie Beach Tribù, con Alessandra Russo e Luciana Solinas nel femminile e Andrea Reginato e Alessandra Russo nel misto.

Leggi tutto: First “Beach Time” in Lido

Copyright © 2018 beachtennisardegna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Sunday the 18th.