Campionati Italiani a Squadre 2012

Lunedì, 10 Settembre 2012

Cagliari (Poetto, La dolce Vita)
VINCE LA BEACH TRIBU'
Grande finale contro la Beach Tennis Calgliari

Si è svolta presso i campi del chiosco la dolce vita a cagliari la fase regionale dei Campionati Nazionali a Squadre 2012; 10 team al via suddivisi in due gironi;
Nel primo dominio della Beach Tribù 1 che vince tutti gli incontri per 3-0 e grande equlibrio nella lotta per il secondo posto valido per l'accesso alle semifinali: se lo aggiudica la squadra Sardinian Sharks 1 (Tronci L., Marini, Carboni, Cardia, Monterastelli, Agnese, Gerini S., Gerini N.).
Nel girone 2 passano agevolmente Beach Tennis Cagliari 1 ed Eolo di Oristano con i primi che si aggiudicano il primo posto nel girone a punteggio pieno.

La prima semifinale vede di fronte Beach Tribù 1 ed Eolo: il primo incontro vede confrontarsi i fratelli Marco e Luciano Pitzurra e la coppia oristanese Tamponi-Fratini: il match è avvicente ed equilibrato. Il primo set viene vinto dagli oristanesi al tie-break; rispondono i cagliaritani nel secondo (7-5) e completano l'opera al long tie-break aggiudicandoselo per 10-7 e dando il punto alla loro squadra.
Nel femminile Russo-Mirtillo superano a fatica Accardi-Vincis (7-5, 6-4) e danno il punto decisivo alla squadra cagliaritana. A giochi fatti entrano in campo Reginato-Cocco e Somaroli-Sanna Randaccio con i primi che si aggiudicano il punto del 3-0 ( 9-6 il finale).

La seconda semifinale vede confrontarsi Beach Tennis Cagliari 1 e Sardinian Sharks 1. Fuoco e fiamme nel 1° match che vede opposti Conti-Floris e Tronci L.- Marini; incontro vivace e spettacolare che vede la vittoria dei primi per 6-3, 2-6 10-7. Carmelita e Pinna conquistano il punto decisivo per B.T.C. 1 nel doppio femminile domando con qualche difficoltà le sorelle Gerini; nell'ultimo incontro sono Monterastelli-Cardia a regalare il punto della bandiera agli "squali" superando Fadda D.-Congiu.

Nella finalina per il 3° posto a sorpresa  è la squadra degli sharks a spuntarla per 2-1; Cardia-Agnese superano Somaroli-Nazzari ; le oristanesi Cusinu-Gallon pareggiano superando le sorelle Gerini;  nell'ultimo incontro Tronci L.-Monterastelli vincono contro i più quotati Tamponi-Sanna-Randaccio.

Alla finalissima approdano le due squadre più attrezzate che danno vita a degli incontri equilibrati ed emozionanti. Subito una tegola per la Beach Tribù 1 che deve fare i conti con l'infortunio dell' atleta Martinez "appiedato" da una tavola del chiosco; il tattico così si trova davanti a delle scelte obbligate per i doppi maschili. Grande sorpresa nel primo doppio dove Fadda D.-Congiu superano giocando un grande match i Fratelli Pitzurra (6-2, 1-6, 10-7) dando un punto insperato alla B.T.C. 1.
Nel femminile grande equilibrio con Carmelita-Pinna (grande prova di quest'ultima) che arrivano a giocarsi un match ball a loro favore sul 9-8 del long tie break ; ma alla fine sono Russo-Mirtillo a spuntarla per 11-9 regalando a Beach Tribù 1 il punto del pareggio strozzando nella gola di un particolarmente euforico Diego Fadda le urla di esultanza.

Si arriva così al decisivo 3° match che è lo stesso della finale dei campionati sardi di doppio di giugno; Conti-Floris vogliono vendicarsi di quella sconfitta ma si imbattono contro l'aggressività degli avversari che dopo un inizio incerto  dominano il 1° set chiudendolo 6-3; grande partenza di Reginato-Cocco anche nel secondo con un break sul servizio di Conti.  A questo punto un Floris frastornato chiede la sospensione per oscurità. Si riparte il giorno dopo e come quasi sempre succede è un altra partita; stavolta sono Conti-Floris a partire bene e a chiudere il 2° set a proprio favore per 6-2 ; quando ormai l'inerzia della partita sembra spostata a favore dei portacolori di B.T.C. 1 arriva la reazione dei campioni sardi in carica; grande partenza di Reginato-Cocco nel decisivo long tie-break; i due con grande determinazione impongono agli avversari un parziale di 5-0 che alla fine risulterà decisivo; Conti-Floris riescono a rimontare fino al 6-8 ma alla fine i portacolori di Beach Tribù 1 chiudono l'incontro (10-6) regalando alla propria squadra il punto decisivo.

Si è svolta domenica sera anche la finale del doppio femminile rinviata la settimana precedente. a contendersela Russo-Defraia e Carmelita-Mirtillo; queste ultime partono bene con un parziale di 5-2, ma piano piano Russo-Defraia riescono a recuperare; Carmelita-Mirtillo si portano sull' 8-7 ma non riescono a chiudere e in un "tenebroso" long tie-break sono Russo-Defraia che "brancolando nel buio" riescono a vincere match e torneo.

Beach Tribù

Copyright © 2020 beachtennisardegna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Saturday the 25th.