Torneo Capolinea 2° Edizione

Mercoledì, 07 Settembre 2016

Inizia la bassa stagione turistica, ed anche il primo torneo settembrino subisce un calo nella partecipazione. 14 coppie nel maschile, 9 nel femminile e 15 nel misto della “Coppa Capolinea” organizzata dalla Beach Tribù di Beppe Martinez.

Nei tre gironi del torneo maschile nessuna particolare sorpresa, unica testa di serie eliminata, la coppia Somaroli/Sanna in favore di Iannicelli/Pisu.

I due atleti della Beach Time devono però fermarsi ai quarti di finale, dove Fratini/Cappai concedono poco spazio e vincono con il punteggio di 9 giochi a 2. Nell’altro quarto di finale grande battaglia tra Delogu/Nessi e Locci/Murenu. Partita lunghissima e con delle pause ben vissute da Alberto Nessi. Alla fine prevalgono al tie break Nessi/Delogu, che raggiungono così Conti/Manenti in semifinale.

 

La prima semi fila via rapidamente, Conti/Manenti si sbarazzano facilmente del duo cagliaritano ed accedono alla finale con il risultato di 9 a 3.

Ben diversa la seconda semifinale, risolta al tie break. Reginato/Pieretti partono subito forte portandosi sul 7 a 4; veemente reazione del duo oristanese Fratini/Cappai che si portano sul 8 a 7 e servizio Cappai. Quando ormai il match sembra finito, qualche errore di troppo dei due giocatori Eolo porta la partita al tie; meritatamente Reginato/Pieretti se lo aggiudicano per 7 punti a 4.

Nell’atto conclusivo tanti applausi per Davide Pieretti, alla prima finale in un open. Il duo Reginato/Pieretti paga forse un po’ di appagamento, e nulla può contro la determinazione e bravura di Massimiliano Conti e Riccardo Manenti. 9 a 3 il risultato finale.

Qualche sorpresa nel torneo femminile, a partire dai gironi. Spinazzola/Ottonello sorprendono subito la forte coppia Russo/Defraia, mettendo a repentaglio il passaggio del turno del duo di casa. Vincis/Tidu prima battono Ottonello/Spinazzola, e poi subiscono una sonora sconfitta da Russo/Defraia. Il passaggio del turno viene così deciso dalla differenza game, che sorride alle due coppie Beach Tribù ed elimina Ottonello/Spinazzola.

Nel secondo girone cade la testa di serie n°1 Marini/Mirtillo, in favore di Uras/Sanna e Deiana/Scano che raggiungono così le semifinali.

Le semi risultano essere, a sorpresa, poco combattute, con Deiana/Scano e Tidu/Vincis che battono rispettivamente Russo/Defraia (94) ed Uras/Sanna (93).

La finale viene vinta abbastanza agevolmente da Giulia Deiana e Martina Scano, 9 giochi a 5 il risultato finale.

Il misto è come sempre ricco di coppie fortissime, e fin dalla fase a gironi qualche “big” salta subito. E la prima eliminazione è di quelle che fa rumore: è infatti la testa di serie n°1 a saltare, Reginato/Russo vengono infatti eliminati in un girone di ferro da Manenti/Deiana e Polidetti/Vincis. Nessun problema negli altri gironi per Busonera/Mirtillo e Fratini/Cusinu.

I quarti di finale vedono l’eliminazione dei campioni sardi in carica; Polidetti/Vincis vengono infatti sorpresi dal duo Sanna/Palmas, capaci di imporsi per 9 giochi a 5. Faticano Manenti/Deiana a liberarsi di Nazzari/Uras. Tante opportunità per il duo Eolo che però deve arrendersi dopo un tie break combattuto.

Sanna/Palmas interrompono il loro gran torneo in semifinale, Busonera/Mirtillo si impongono per 9 a 5. L’altra semi è una vera e propria battaglia con Manenti/Deiana che si portano subito sul 6 a 1, preparandosi ad una facile vittoria su Fratini/Cusinu. Vittoria che effettivamente arriva, ma solo dopo un altro tie break tiratissimo.

In finale Riccardo e Giulia si dimostrano troppo in palla per Busonera/Mirtillo, andando così a bissare i successi nei tornei maschili e femminili.

 

Pagelle

Manenti: giocava con due dei giocatori più forti del circuito ma a maggior ragione la sua doppietta dimostra la maturità raggiunta dal giovane atleta Beach Tribù.

Voto 9 – CECCHINO

 

Affuso: la presenza di Rosario è fondamentale all’interno delle manifestazioni. La prestazione in campo in questo torneo non è all’altezza del suo valore, ma fuori riesce a rendersi protagonista con un pirotecnico siparietto con una novantenne locale.

Voto 7 – TOMBEUR DE NONNES

 

Pieretti: chi ha vinto la lotteria, lui o Andrea Reginato? Prestazione perfetta di Davide, che dimostra di meritarsi il torneo con il forte compagno. Unica macchia il suo comportamento in semifinale. Eolo gli fa recapitare il messaggio “Fai vincere Fratini/Cappai”, lui lo strappa e si impone dopo il tie break. Si dimentica di giocare la finale.

Voto 8 – DISUBBIDIENTE

 

Nessi: nessuna valutazione sul suo modo di giocare in questa due giorni...grossi dubbi sulla mise sfoggiata per le premiazioni. E’ alto, bello, forte...ma guardare la foto dell’articolo lascia una strana sensazione.

Voto N.C. - DOLCE E GABBANA

Copyright © 2022 beachtennisardegna. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Friday the 1st.